Un Natale creativo

di Sarah Canonici

Un incontro di Natale in azienda.  Ma che sia creativo.

Non è mai troppo presto quando si pensa al Natale.
E pur se stiamo vivendo un momento di crisi, non dobbiamo dimenticarci che incontrarsi anche informalmente, vuol dire rafforzare lo spirito di gruppo e quindi creare motivazione. E motivare è fondamentale per raggiungere gli obiettivi.
L’idea di un evento aziendale in occasione del Natale però oggi è contrastata dall’attenzione a spendere con oculatezza.
Memori forse delle “ricche” cene dei tempi andati, non volendo ripercorrere quello schema (e quindi investire quel budget), si pensa semplicemente ad abolirle.
Ma è qui che deve subentrare la creatività e l’innovazione.
Volendo salvaguardare la parte più importante dell’evento, e cioè lo stare insieme, bisogna lavorare sull’altro aspetto: avvalersi di un budget contenuto. E così dar vita ad un incontro natalizio un po’ diverso. 


Una colazione, una merenda, un aperitivo direttamente a casa vostra con piatti selezionati e con consigli per realizzarli …
Dove il punto di forza è stare insieme, fare un “brindisi”con un prodotto di qualità ad un prezzo molto abbordabile.
Cleis (www.cleis.it) ha dato vita, insieme con Chef-à-porter, al progetto "Noel Chef toi plus", che  nasce e si sviluppa sull'idea di fornire alle aziende un servizio unico ed originale che coinvolga i commensali.
Un percorso di degustazione basato su 3 assaggi di alta cucina con ingredienti di primissima scelta e completamente biologici, nella direzione di una cucina sana e completamente ecosostenibile. 
La presentazione viene fatta su di un unico piatto grande in porcellana sul quale trovano spazio i tre assaggi, posizionati secondo una sequenza prestabilita in modo da creare un percorso sia sensoriale che emozionale. 
E non dimentichiamo alla fine una composizione dolce accompagnata da una selezione di the di alta qualità provenienti da diverse parti del mondo.
La particolarità di questo Natale è che ogni piatto verrà spiegato dal nostro chef, descrivendone caratteristiche e realizzazione e coinvolgendo i presenti in un interessante micro corso di alta cucina.
Un esempio ?
Proposta N.1
 Mazzancolle marinate alle erbette su quenelle di ceci e pesto leggero di rucola e mandorle
 Tomino tiepido delle valli di Lanzo, julienne di zucchine all'uva passa e ginepro
 Calla di salmone affumicato su riso venere nero e crema delicata di broccoli
 Trancetto di focaccia con farina di farro antica e fioretto di mais
 Bicchierino di cioccolato affumicato con pere e frutta secca
 Culsans bianco toscano "Podere Colucci" (uve Trebbiano e Malvasia)
 Prosecco di Valdobbiadene

Il costo?

Provate a chiederlo ( Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ) Rimarrete stupiti.
E’ il caso di dirlo :”a bocca aperta”.




Share on Myspace

© 2012  Dm&C Magazine - Il sito di riferimento di chi si occupa di marketing e comunicazione   | Edizioni Cleis - Via Spallanzani, 10 - 20129 MILANO - direttore responsabile: Ugo Canonici | P.IVA 10517210158 - IntranetPrivacy policy - Informativa sui cookies