Più vicini ai cani

di Giulia Gandolfi

 

A scuola per imparare a costruire un rapporto sereno e responsabile con il proprio amico a quattro zampe.

E’ questo il desiderio del 55% degli italiani che hanno partecipato alla Petizione “Mettiamoci La Zampa”, lanciata nel mese di ottobre 2016 da PURINA - azienda di riferimento del settore Petcare in Italia - per sostenere una società più vicina agli animali da compagnia.

Tra le tre cause proposte dalla petizione (promuovere la presenza degli animali da compagnia sul posto di lavoro, l’educazione dei bambini al rapporto con i pet e la diffusione di luoghi pubblici pet-friendly) quella con maggiori consensi è stata l’attenzione alle nuove generazioni, perché crescano conoscendo i valori e il rispetto verso gli animali da compagnia.

Il 48% delle preferenze espresse per la causa “A scuola con i pet” proviene dalle regioni del Nord, il 27% dal Centro e il 25% dal Sud e dalle Isole.

Leggi tutto: Più vicini ai cani

Sette milioni di cani

di Martina Balconi

 

Quanti sono realmente i pet (gli animali da compagnia) in Italia? È la domanda che si pone Assalco (Associazione Nazionale tra le Imprese per l'Alimentazione e la Cura degli Animali da Compagnia) dopo la pubblicazione del Rapporto Italia 2017 di Eurispes.

Il mercato degli alimenti per cane e per gatto non rileva diminuzioni né sul numero di famiglie acquirenti, né sulla spesa media, evidenziando discrepanze rispetto ai dati Eurispes, che negli ultimi anni hanno registrato dati incongruenti per la presenza degli animali da compagnia in Italia.

Il settore, invece, registra dati positivi, con un tasso di crescita annuo composto pari al 3,1% nel periodo 2012 – 2015 in Italia. Nel 2015, il solo mercato del pet food ha registrato un giro d’affari di 1.914 milioni di euro (+4,1% rispetto all’anno precedente), con 551.200 tonnellate di prodotti commercializzati.

Le attese per il giro d’affari 2016 sono positive. I dati di mercato saranno diffusi in occasione della pubblicazione del Rapporto Assalco-Zoomark, che verrà presentato durante la fiera Zoomark International 2017, a Bologna dall’11 al 14 maggio.

Leggi tutto: Sette milioni di cani

Lavorare col cane vicino

di Giulia Gandolfi

 

In occasione della Giornata mondiale dei cani in ufficio, PURINA ha lanciato una sfida per incoraggiare l’apertura ai pet sul posto di lavoro: stabilire il Guinness dei record relativo al maggior numero di cani in ufficio, coinvolgendo tutte le sedi nel mondo in oltre 50 Paesi

Oltre 281 cani al fianco dei loro proprietari durante un’”ordinaria” giornata lavorativa. Questo è il record che PURINA ha stabilito nella sede americana nel 2015, e che intende battere quest’anno attraverso il coinvolgimento di tutte le sedi nel mondo in occasione del “Take your dog to work day” la giornata mondiale per promuovere la presenza dei pet in ufficio.

Questi infatti, come dimostrato dai recenti studi delle Università della Virginia, di Miami e di Mississippi, sono in grado di migliorare benessere, soddisfazione professionale, produttività, oltre che diminuire le assenze per malattia.

Consapevole dei benefici che ogni individuo può trarre dal rapporto con il proprio pet, PURINA è pioniera nella definizione di policy aziendali codificate, capaci di valorizzare la relazione fra persone e pet anche sul posto di lavoro.

Leggi tutto: Lavorare col cane vicino

Un amico non si abbandona

di L.d.C.

 

La collaborazione tra LNDC e"Alimenta l’amore" dà vita a una emozionante campagna anti-abbandono con la partecipazione di tanti artisti del mondo dello spettacolo e della Scuola del Fumetto di Milano.

Gli alunni hanno partecipato a un contest finalizzato ad attirare l'attenzione su questo triste fenomeno, purtroppo ancora molto presente nel nostro paese. Tre tra le tavole più interessanti rappresenteranno la campagna istituzionale anti-abbandono 2016 di Lega Nazionale per la Difesa del Cane.

"Alimenta l'amore" è una campagna promossa da Coop Lombardia in collaborazione con il Comune di Milano che consiste in una raccolta permanente di cibo per cani e gatti all'interno dei punti vendita della Città e di altri comuni della Regione.   Il cibo raccolto viene distribuito a chi ne ha bisogno attraverso le associazioni animaliste che hanno aderito all'iniziativa. In un anno sono stati distribuiti oltre 160.000 pasti. 

All’interno di questa campagna vi sono anche una serie di progetti finalizzati a promuovere una corretta relazione uomo-animale.

Tra gli ultimi, la mostra di grande successo “Human Dog” a firma della fotografa-giornalista Silvia Amodio, realizzata in collaborazione con LNDC e Radio Bau & Co (Radio Monte Carlo, Radio 105, Virgin Radio).  Ospitata dal castello Sforzesco (cortile della Rocchetta), la mostra, che racconta la relazione tra cani e famiglie, ha accolto anche l'esposizione delle tavole realizzate dagli allievi della Scuola del Fumetto di Milano.

Leggi tutto: Un amico non si abbandona

Condannato il killer di un cane

di L.D.C.

Crudeltà, futili motivi e premeditazione: queste le accuse nei confronti del responsabile della morte di un dolce e amatissimo cane. 

Poco meno di un anno fa avevamo raccontato la storia di Snoopy, un dolcissimo meticcio di circa 7 anni ucciso con un colpo di carabina mentre si trovava sul balcone di casa durante una breve assenza – meno di mezz’ora – dei suoi familiari. Le indagini dei Carabinieri portarono nel giro di pochi giorni all’individuazione del responsabile e alla sua confessione.

Questo drammatico episodio suscitò molto scalpore a Livorno, dove è successo il fatto, e circa 400 persone parteciparono al corteo per chiedere giustizia per questo tenero cagnolone e per tutte le altre vittime innocenti come lui della malvagità umana.

Da allora, la Lega Nazionale del Cane (LNDC) ha continuato a seguire l’evoluzione della vicenda ed è rimasta vicino alla famiglia di Snoopy che ha sofferto e soffre ancora per la sua perdita.

Finalmente, nei giorni scorsi, è arrivata una confortante notizia: l’autore di questo crudele e insensato gesto è stato rinviato a giudizio ai sensi degli articoli 81 e 544-bis del Codice Penale “perché, sparando con una carabina […] uccideva per crudeltà e comunque senza necessità, in esecuzione di un medesimo disegno criminoso, un piccione e un cane”.

Leggi tutto: Condannato il killer di un cane




© 2012  Dm&C Magazine - Il sito di riferimento di chi si occupa di marketing e comunicazione   | Edizioni Cleis - Via Spallanzani, 10 - 20129 MILANO - direttore responsabile: Ugo Canonici | P.IVA 10517210158 - IntranetPrivacy policy - Informativa sui cookies